Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 30 settembre al 2 ottobre 2016

Il vino fa buon viaggio!

Aglianica wine festival

Venosa (PZ)

Aglianica wine festival
E SAPEVATE CHE...?


La terra di questo vino è la Basilicata, la più piccola regione d'Italia, composta da circa diecimila chilometri quadrati di terra, con solo due province, Potenza e Matera. Due terzi di questa regione sono costituiti da montagne ed è proprio fra queste montagne che cresce la vite dell'Aglianico, lungo le pendici del monte Vulture.

I geologi annoverano questo monte fra i nove vulcani del nostro Paese, considerati sempre attivi. La viticoltura in questa zona è quindi in confidenza con lava e lapilli e, certamente, è annoverabile fra le più antiche dell'Italia. Secondo Orazio, infatti, qui la vite è cresciuta da sempre.

Due sono gli elementi che caratterizzano la vite e il vino che si otterrà: il suolo, che sotto pochi centimetri di terra risulta lavico e la quota di coltivazione, che è mediamente a un'altitudine di circa 700 metri.

Questa vite antica e misteriosa viene coltivata in un'area alquanto ristretta, che è, come detto, quella del Vulture; al di fuori di questa zona, si trova ancora, ma in piccoli appezzamenti a conduzione familiare, nel Metapontino e in altre piccole aree.

Si può parlare davvero a buon diritto di Denominazione di Origine Controllata e Garantita!

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

A.A.A.: Astenersi Astemi Analcolici.

A.A.A.: Avvicinarsi Amanti Aglianico.

Eh sì, perché se apprezzate anche solo in piccola parte questo grande vino mediterraneo, non potete stare lontani da Rionero in Vulture, il borgo che per 3 giorni lo celebra!

Aglianica sin dall’inizio ha inteso collaborare e confrontarsi con le più importanti associazioni nazionali ed internazionali di settore: Go Wine, Associazione Italiana Sommeliers, Associazione Nazionale Città del Vino, Movimento Turismo del Vino, Slow Food, Enoteca Italiana di Siena, Gambero Rosso e tante altre.

Oggi è una manifestazione in cui migliaia di enoturisti da tutte le regioni meridionali si ritrovano nel Vulture per degustazioni di vino, per assaggi di prodotti alimentari (dai salumi ai formaggi), per seminari sul gusto, per dibattiti sull’Aglianico e, più in generale, su tutti i vini italiani guardando ai progressi della vinificazione italiana.

Piatto forte della proposta di Aglianica è la grande enoteca dell’Aglianico, in cui si possono degustare tutte le etichette in commercio, ed apprezzare il complesso e variegato panorama produttivo dell’Aglianico del Vulture.

Le degustazioni, nel corso delle quali l’Aglianico del Vulture viene confrontato con gli altri grandi vini internazionali, sono guidate dai più importanti esperti nazionali. Qui i curiosi vengono accompagnati per mano attraverso i profumi e i sentori di questo antico e superbo vino.

Naturalmente i produttori sono disponibili negli stand aziendali per parlare dei loro vini, del loro lavoro, del loro territorio.

Non c’è che dire: avrete così tante bottiglie attorno a voi, che come minimo potrebbe girarvi la testa…


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!