Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Domenica 6 ottobre

Quanto è ganzo Animalanzo!

Animalanzo

Lanzo Torinese (TO)

Animalanzo
E SAPEVATE CHE...?


La Capra Grigia delle Valli di Lanzo o Grigia Fiurinà, come la chiamano confidenzialmente i locali, è una particolare razza caprina autoctona, che al giorno d'oggi corre il rischio di via d'estinzione.

Questa specie endemica infatti secondo dei recenti studi vanta una popolazione ristrettissima di esemplari, che si caratterizza per la particolare colorazione del mantello, una taglia media e da corna ben sviluppate in entrambe i sessi.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Lasciate pure la Katana a casa cari Sagronauti perché a dispetto dell’assonanza con un noto personaggio di un film ad Animalanzo di Lanzo Torinese, non troverete nessun produttore di lame giapponesi.

Quello che troverete di sicuro è molto più simile all’attività di chef che serviva da copertura del personaggio: una Sagra con tutte le carte in regola e le bontà pure.

In questo ridente borgo piemontese fin dalle prime ore della mattina potrete aggirarvi tra i tantissimi stand del mercatino dei prodotti tipici, dove potrete degustare ed acquistare tutte le migliori leccornie locali direttamente dai produttori.

Per la gioia dei piccini di ogni età sarò inoltre allestita una vera e propria fattoria a cielo aperto con esposizione di piccoli e grandi animali.

Per chi ama le antiche tradizioni niente di meglio che un giro alla mostra dei Rundun, i tradizionali campanacci delle Valli del Lanzo.

Dopo tanto peregrinare da uno stand all’altro ecco arrivare in soccorso dei più ghiottoni i piatti forti della tradizione enogastronomica locale: polenta, polenta concia e spezzatino.

E ancora dimostrazioni di agility dog, battesimo della sella per i più piccini, mostra della capra grigia fiorinà e voli in elicottero. Diteci ora voi se non è ganzo Animalanzo!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!