Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

14 Luglio 2016

Disfida della Ciarpa di Capoliveri

Capoliveri (LI)

Disfida della Ciarpa di Capoliveri

Disfida della Ciarpa di Capoliveri in provincia di Livorno vi farà rivivere le antiche atmosfere passate con tanto intrattenimento per tutti.

L’antica rievocazione della fiaccolata dell’Innamorata si conclude con la leggendaria “Disfida della Ciarpa”. Un corteo storico percorre a piedi le vie del paese: aprono la sfilata un banditore e un torciere, seguiti da un gruppo formato da musici, tamburini, soldati e dal Capitano della Guardia. Al centro del corteo il gruppo dei nobili, illuminato dai torcieri, è preceduto dal portabandiera dei “Cavalieri dell’Innamorata Isola d’Elba”. Subito dopo un anziano pescatore accompagna Maria, che è impersonata da una ragazza di Capoliveri. Il corteo prosegue con gli equipaggi delle barche dei quattro rioni dell’antico castello: la Fortezza, il Baluardo, il Fosso e la Torre.

Ogni equipaggio è guidato da un vecchio pescatore (capo rione) affiancato da un giovane del quartiere che porta la bandiera, seguono i quattro membri dell’equipaggio, che si distinguono fra loro per il colore della fusciacca: blu per la Fortezza, rosso per il Baluardo, verde per il Fosso, giallo per la Torre. Dal bivio di Capoliveri, gli equipaggi si trasferiscono sulla spiaggia di Morcone, dopo si preparano per la disfida, il resto del corteo prosegue per l’Innamorata alla ricerca dei due giovani amanti. Un razzo verde segnala alle barche l’approssimarsi della partenza, che avverrà dopo 30 secondi. Le imbarcazioni attraversano il golfo dell’Innamorata, per raggiungere lo scoglio della Ciarpa, dove i timonieri si gettano in acqua per prendere lo scialle che Maria, buttandosi, ha lasciato impigliato nella scogliera.

Nel frattempo i rappresentanti di Don Domingo Cardenas e Isabell Martorell, insieme ai pescatori e alle fanciulle scelte dai quattro rioni, attendono il vincitore che, dopo aver percorso a nuoto il tratto di mare che lo separa dalla spiaggia, porge la Ciarpa al pescatore anziano del proprio rione, il quale la consegna nelle mani di Don Cardenas; ed è proprio il nobiluomo a cingere con lo scialle le spalle della ragazza scelta dai vincitori, proclamando così la Maria dell’anno successivo.

Sarà lei a conservare lo scialle e, come vuole la tradizione, a trovare l’amore.

 


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!