Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

25 settembre 2016

Ajò! Tutti a Sanluri

Festa del borgo

Sanluri (CA)

Festa del borgo
E SAPEVATE CHE...?


I malloreddus è uno dei piatti icona della Sardegna. Il suo nome è il
plurale di malloreddu, un diminutivo di malloru, che in campidanese
significa toro. Di conseguenza, malloreddus vuol dire
vitellini.

L'origine di tale nome è legata ai modi di dire tipici del
modo contadino
. È molto probabile che la forma panciuta della pasta,
nell'immaginario del mondo agropastorale assumesse subito la forma di
qualcosa di comune e conosciuto, da qui la similitudine della pasta con
dei piccoli vitelli.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Avete mai visto suonare una canna?

E 3 contemporaneamente? Se la risposta è sì, allora siete stati almeno una volta in Sardegna e avete visto all’opera i suonatori di Launeddas.

Ora avete un’occasione in più per tornarci. La festa del borgo di Sanluri ripercorre gli antichi mestieri, le usanze, i luoghi e i profumi di questo ridente borgo dell’entroterra sardo. Lontano dagli schiamazzi turistici, scoprirete tutta la proverbiale ospitalità di questa terra.

Gli abitanti del borgo infatti apriranno le loro corti e faranno gustare le pietanze e le prelibatezze dei prodotti locali fortemente legati alla tradizione agropastorale. Non mancheranno i musicisti di strada, i suonatori di launeddas e i gruppi folk negli abiti tipici.

L’ultima raccomandazione: ricordatevi solo che il cannonau, a dispetto del nome, non si suona. Anzi, se sottovalutato, solitamente le suona.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!