Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

10 gennaio 2016

Rosso di colore, buon radicchio si spera

Festa del Radicchio e dei Sapori della Tradizione Veneta

Mirano (VE)

Festa del Radicchio e dei Sapori della Tradizione Veneta
E SAPEVATE CHE...?


La radice del radicchio veniva usata invece per produrre una bevanda simile al caffè.

Nel Veneto arriva nel XV secolo, in principio crescendo in modo del tutto naturale vicino agli orti, ma col passare del tempo diventa uno dei prodotti più importanti del trevigiano.

Si narra che il radicchio nasca dalla realizzazione di un vivaista che, recatosi in Veneto per la composizione di giardini in alcune case patrizie, usando la tecnica chiamata di sbiancamento, già sperimentata per altre piante, la usò sulle cicorie del luogo creando così il radicchio.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Il rosso è il colore della passione, e di quale altro colore potrebbe essere il radicchio che si festeggia a Mirano, alla Festa del Radicchio e dei Sapori della Tradizione Veneta, in provincia di Venezia?

Da queste parti il radicchio non è solo una passione, ma quasi un culto. Ai veneti,si sa, piace mangiare bene, e quando si parla di radicchio e sapori tipici, Mirano è sempre una Festa.

Poiché le tradizioni sono sacre, anche quest’anno, come sempre, la manifestazione vi attenderà in piazza Martiri. Qui il radicchio, portato da oltre 40 produttori, verrà esposto sotto gli stand in legno tutt’attorno all’ovale della piazza, per la gioia di tutti i visitatori.

Oltre al radicchio i buongustai più allenati potranno gioire di tutti i sapori della tradizione veneta, tra i tantissimi stand disposti lungo le vie che confluiscono nel centro storico, dove potrete trovare una vasta selezione di prodotti tipici del territorio.

Ma qual è il dì di festa? Domenica 13 gennaio: alla mattina musici, saltimbanchi e artisti di strada coinvolgeranno il pubblico, mentre nel pomeriggio per gli amanti della tradizione si terrà il caratteristico spettacolo folcloristico.

Nei giorni della manifestazione, i ristoratori aderenti all’associazione A tavola sul cardo faranno a gara nel presentare, nei loro locali, menù a tema,e per la gioia dei più saranno presenti anche in piazza il pomeriggio della festa per una degustazione di specialità, naturalmente e rigorosamente a base di radicchio.

Se siete appassionati del nobile ortaggio, gambe in spalla,vi attendono delle grandi scorpacciate. Se ancora non lo siete, tranquilli a Mirano di sicuro lo diventerete.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!