Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Il 29 e 30 giugno

Tra una balla e l'altra

Festa della trebbiatura

Monte Roberto (AN)

Festa della trebbiatura
E SAPEVATE CHE...?


Questa zona e tutta la campagna intorno a Jesi ha una tradizione secolare legata al grano e alla sua coltivazione.

Non a caso, in tempi addietro era considerato il Granaio dello Stato Pontificio.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Sagronauti nostalgici della vita di campagna ecco il posto che fa per voi: la Festa della Trebbiatura a Monte Roberto nelle Marche.

Rispolverate ivecchi scarponi, la camicia a quadri e la paglietta da contadino Doc, nella magnifica corte di Villa Salvati potrete atteggiarvi ad esperti fattori.

L’importante è dissimulare bene, potrete far finta di riconoscere vostro bisnonno in un delle foto d’epoca in mostra, oppure dire che una volta, quando molto probabilmente nemmeno esistevate, avete guidato uno dei vecchi trattori d’epoca esposti.

Ci saranno gare e giochi di una volta, ma se da bambini non avete mai fatto una corsa coi sacchi o con le oche, sarà difficile far credere che una volta eravate i campioni del paese.

E soprattutto non giocate a carte con gli anziani del posto, hanno circa sessant’anni di esperienza e poi comunque non gli piace perdere.

I ghiottoni non disperino, ancora un momento e arriviamo al menù. Maccheroni del batte, ancora non lo sapete ma sarà il vostro piatto preferito, gnocchi al sugo di papera, oca arrosto e coniglio in porchetta.

I seguaci del vizio della gola non disperino, nella remota ipotesi che abbiate ancora appetito, potrete sempre fare un giro tra gli stand enogastronomici e degustare i tantissimi prodotti tipici delle Marche.

Insomma tra una balla di fieno e una vostra, passerete una vera giornata da contadini in festa, tra sole, giochi, musica e tante, tantissime leccornie impareggiabili.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!