Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 19 al 22 luglio

Chi l'anguria ingerisce di anguria gioisce!

Festa dell’Anguria di San Giorgio Piacentino

San Giorgio Piacentino (PC)

Festa dell’Anguria di San Giorgio Piacentino
E SAPEVATE CHE...?


L'anguria è da sempre un frutto collegato alla prosperità e alla lunga vita.

Si narra che addirittura gli antichi Egizi avessero l'abitudine di riempire le tombe dei Faraoni con delle angurie perché se ne cibassero nel regno dei morti.

Evidentemente anche questo antico popolo aveva già scoperto le proprietà benefiche di questo prezioso alimento.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Siete davanti al vostro pc, l’aria condizionata non funziona e il vostro pensiero vola dritto alla Festa dell’Anguria di San Giorgio Piacentino?

Bene! Allora sapete già di che si tratta! L’aria condizionata del vostro ufficio funziona benissimo? Beh, potete sempre staccare un momento e immergervi per un momento in una freschezza ancora più dolce.

Già, perché la Festa dell’Anguria di questo grazioso borgo dell’Emilia Romagna ha radici antichissime che affondano nella grande tradizione agricola del territorio, che da sempre produce delle angurie dalla dolcezza unica.

Ad attendervi migliaia di fette d’anguria fresche e zuccherine, buonissime da gustare e belle da vedere, grazie ai tantissimi artisti che scolpiranno delle vere e proprie opere d’arte con queste bontà.

I più ghiottoni non si preoccupino perché alla Sagra dell’Anguria le specialità da leccarsi i baffi non finiscono qui.

La manifestazione, infatti, è anche l’occasione per riscoprire gli antichi sapori di una volta, con le degustazioni di una vasta selezione dei migliori prodotti tipici e divertirsi con la buona musica al ritmo delle serate danzanti.

Unica nota dolente: molto probabilmente a fine serata la vostra pancia potrebbe avere la forma della reginetta della festa!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!