Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 5 al 13 marzo 2016

Cape diem

Festa delle cape

Lignano Sabbiadoro (UD)

Festa delle cape
E SAPEVATE CHE...?


I molluschi vengono chiamati in modi diversi, a seconda della regione in cui vengono pescati e cucinati. Il termine vongola ad esempio deriva dal latino, dal termine conchula, cioè conchiglia.

A seconda dei dialetti locali assumono nomi diversi come Issolon in Veneto, Nuce lisce in pugliese o Concole lisce in marchigiano.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Se vi sentite abbastanza coraggiosi da ribellarvi al vostro capo, alla Festa delle cape di Lignano Sabbiadoro non potrete di certo opporvi.

E se i più maliziosi stanno immaginando un covo colmo di cape da ufficio in gonna e frustino, vi state sbagliando di grosso. Noi infatti stavamo parlando di tutte le conchiglie eduli di Lignano, denominate appunto cape!

Smettete dunque di trattenere il fiato per l’emozione e immergetevi tra i profumi dei numerosi stand presenti sotto il grande capannone, allestito per l’occasione, in cui verrà servito pesce freschissimo.

Tutti i prodotti esposti saranno infatti pescati per l’occasione da professionisti locali, che da anni promuovono il valore ittico del Mare Adriatico e dei suoi deliziosi frutti di mare.

Lungo la vostra golosa navigazione, troverete dunque golosi molluschi, serviti in tante squisite ricette: sarde alla griglia e impannate, calamari e tantissime altre ghiottonerie.

Inoltre tra le specialità presenti alla sagra, non lasciatevi sfuggire i cannolicchi saltati in padella, conditi con uno spicchio d’aglio, sale, pepe e prezzemolo.

Dunque, dopo una settimana di lavoro e fatiche, finalmente potrete concedervi una dolce pausa e raccogliere i vostri frutti…di mare!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!