Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 8 al 11 dicembre 2016

40 anni Extravergine

Festa dell’olio, San Quirico D’orcia

San Quirico d'Orcia (SI)

Festa dell’olio, San Quirico D’orcia
E SAPEVATE CHE...?


L'olio di San Quirico viene ancora prodotto da oliveti coltivati con tecniche tradizionali.Le drupe una volta mature, vengono raccolte proprio come una volta: manualmente e con estrema cura portate al frantoio.

Per la macinazione vengono ancora usate le tipiche macine di pietra che danno origine ad un impasto pronto per essere spremuto. Nella fase successiva l'impasto ottenuto viene sottoposto a delle pressioni molto basse.

Da queste si raccoglie il primo olio che viene fatto decantare naturalmente per evitare la perdita di fragranza dovuta ai filtraggi. Solo così si ottiene il sapore inconfondibile che caratterizza l'olio di San Quirico.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Lasciate ogni pudicizia a casa, perché alla Festa dell’olio di San Quirico avrete di che ungere.

I maliziosi non facciano illazioni, si parte per una delle sagre più attese di tutta la Valdorcia. Ad attendervi troverete infatti le migliori degustazioni di olio nuovo, da assaporare da solo nelle fragranti bruschette o abbinato alle bontà locali.

Un’occasione imperdibile per chiunque senta una passione irrefrenabile per la buona cucina e le passeggiate da sogno immersi in uno degli scenari più belli della Toscana.

Questo ridente borgo incastonato nel cuore della Valdorcia offre, infatti, un olio ricercatissimo che ancora al giorno d’oggi nasce da oliveti coltivati con le antiche tecniche tradizionali.

Passeggiando tra gli stand per le viuzze del centro troverete di che farvi palpitare il cuore, ad accompagnare sua maestà l’olio ci saranno le migliori specialità locali, come i formaggi pecorini, carni di chianina e salumi e tanti altri piatti tipici.

E ancora: conferenze, convegni, mostre, buona musica, serate danzanti, artisti di strada ed escursioni guidate. La passione si sa brucia e infiamma, e allora niente di meglio per spegnere i bollenti ardori di una rassegna completa degli ottimi vini Orcia.

Preparatevi dunque, perchétroverete tutti di che gioire. I più esperti non avranno di che preoccuparsi, saranno ampiamente soddisfatti per l’ennesima volta.

Per chi invecefosse alla suaprima volta, non fate i timidi, fate dei respiri profondi e state tranquilli, filerà tutto liscio come l’olio.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!