Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 5.004 sagre

invia Invia

Salva

Dal 30 agosto al 2 settembre 2013

C'è la Burtleina? Vabbè, Piacenza!

Festa dla’ Burtleina

Casaliggio (PC)

Festa dla’ Burtleina
E SAPEVATE CHE...?


La Burtleina o Bortellina è un piatto tipico della cucina piacentina.

In origine era considerato un piatto povero e veniva cucinato come alimento principale per accompagnare i pasti principali: colazione, pranzo e cena.

Ma le sue origini, come tanti altri piatti tipici, sono ancora contese tra i borghi della provincia che si sfidano ogni anno a colpi di bontà per difendere il primato della loro Burtleina originale.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Provincia per l’esattezza. No, non siamo impazziti, è che bisogna dare a Cesare ciò che è di Cesare. E a Casaliggio, in provincia di Piacenza, se si tocca la Festa d’la Burtleina potrebbero essere guai grossi.

Ebbene sì cari Sagronauti, in questo piccolo borgo dell’Emilia Romagna la Burtleina è più che un’istituzione è un simbolo.

Il simbolo di un’intera comunità che difende con passione la genuinità e la semplicità delle proprie tradizioni enogastronomiche.

Tirate fuori il ghiottone che c’è in voi, perché ne avrete bisogno verrete letteralmente circondati da ogni prelibatezza possibile e immaginabile.

Ma procediamo per gradi. Cos’è la Burtleina?

Per chi non ha mai avuto la fortuna di degustarne la bontà, la Burtleina è la tipica frittella locale, che nella versione più classica viene servita con i migliori salumi e i formaggi della zona.

Una bontà unica che, con il suo gusto semplice e raffinato darà grandi soddisfazioni anche ai palati più esigenti.

E come resistere ai succulenti piatti della cucina piacentina: pisarei e fasò, lo stracotto d’asina, polenta con i ciccioli oppure con la piccola di cavallo o il gorgonzola.

Se poi preferite la vostra classica cenetta a base di Junk food, vabbè Piacenza!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!