Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 28 luglio al 2 agosto 2016

Festa Internazionale del Folklore a Matelica

Matelica (MC)

Festa Internazionale del Folklore a Matelica

Festa Internazionale del Folklore a Matelica in provincia di Macerata vi attende in tutto il suo folclore per celebrare i riti della tradizione e le specialità tipiche.

L’incontro Internazionale del Folklore ‘ETNIE A CONFRONTO’, nato dall’esigenza dell’Associazione Folklorica “Città di Matelica” di fare scambi culturali con altre formazioni italiane e straniere, rappresenta uno degli eventi principali dell’estate matelicese, un momento di incontro tra culture e religioni diverse, unite in un grande spettacolo di suoni e di colori, un appuntamento con le danze e le voci di tutto il mondo.
Il Festival vede la sua realizzazione grazie alla fattiva partecipazione della Regione Marche, del Comune di Matelica e della Comunità Montana Alte Valli del Potenza e dell’Esino nonché alla collaborazione dell’Associazione Pro Matelica e si tiene ogni anno, dal 29 luglio dal 3 agosto. Nato nel 1992 si è sempre ripresentato ai cittadini matelicesi che pian piano si sono affezionati a lui a tal punto di sentirne la mancanza quando, nel 2002 a causa della SARS, il direttivo dell’ Associazione, per non mettere a rischio la salute dei cittadini, decise di ‘saltare’ l’edizione. Ogni anno si esibiscono circa otto gruppi provenienti da ogni continente, e nel corso del tempo possiamo dire di aver ospitato sul nostro palco migliaia di artisti provenienti da tutto il mondo. ‘ETNIE A CONFRONTO’ è cresciuto nel tempo e possiamo ben dire che ad oggi quasi 10000 artisti si sono esibiti sul nostro palco offrendo all’attento spettatore coreografie, musiche e colori veramente eccezionali.

 

Si sviluppa nell’arco di sei serate, durante le quali gruppi provenienti dalle diverse parti del mondo si esibiscono in balli e canti tradizionali. Oltre agli spettacoli, i visitatori possono sostare negli stands gastronomici e assaggiare le pietanze tipiche che i gruppi offrono gratuitamente. Il momento più intenso e commovente è sicuramente l’incontro con la comunità cristiana. Questo momento di comunione è nato per volontà del direttivo dell’ Associazione e del parroco della concattedrale. I gruppi ospiti la domenica mattina partecipano alla funzione religiosa arricchendola dei loro canti e musiche. La quasi totalità dei gruppi partecipanti è di religione cattolica, ma fino ad ora tutti hanno preso parte a questo momento di comunione. Durante la settimana, alternativamente, eseguono dei canti con gli ospiti della Residenza per anziani e i malati della sezione locale dell’ Unitalsi.
Di solito viene anche preparata una piccola mostra dell’artigianato. Il Festival del folklore è un evento di notevole valenza socio-culturale ed un momento di integrazione e di scambio tra popoli e etnie diverse portatrici di usi, costumi e tradizioni differenti fra loro; rappresenta un valido modo per far apprezzare e mantenere vive le antiche tradizioni e le culture dei vari popoli.

 

Il nostro festival, come la nostra Associazione, appartengono al C.I.O.F.F.
Il C.I.O.F.F. ( CONSIGLIO INTERNAZIONALE DELLE ORGANIZZAZIONI DEI FESTIVAL DEL FOLKLORE E DELLE ARTI TRADIZIONALI) è un’associazione privata, non governativa, a carattere volontaristico, presente in novanta paesi sparsi in tutti i continenti che collabora attivamente con l’UNESCO. È nato nel 1970 in Francia a Confolens, e a quell’epoca raggruppava appena dodici Paesi membri tra cui l’Italia, il cui sostegno permise comunque l’organizzazione di una struttura internazionale nel campo dei festival di folklore e delle arti tradizionali.
Ogni anno grazie al C.I.O.F.F. più di 50.000 artisti portano all’estero la loro cultura, le loro tradizioni e le diffondono attraverso i festival. Più di trecento festival internazionali di folklore, suddivisi in tutti i paesi che compongono questo organismo, si svolgono sotto la sua insegna e struttura organizzativa.
La sezione Italiana, costituita nel 1987 a Latina con il patrocinio dell’ E.P.T., annovera oggi tra i suoi membri attivi ventiquattro organizzazioni di festival internazionali di folklore, tra cui il nostro ‘ETNIE A CONFRONTO’. All’interno del direttivo Nazionale è presente anche un componente del nostro direttivo.
La nostra manifestazione può fregiarsi del logo C.I.O.F.F. che sta a certificare l’alto livello organizzativo raggiunto, la qualità artistica e culturale e la capacità di raggiungere gli obiettivi proposti dal C.I.O.F.F. stesso, che sono la base dello spirito del folklore, come la promozione di politiche di pace, la cooperazione per lo sviluppo culturale, sociale e democratico tra i popoli che prendono parte agli spettacoli.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!