Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

11 febbraio 2016

Scióri si nasce e modestamente questa festa lo nacque!

Festa par i scióri

Aprica (SO)

Festa par i scióri
E SAPEVATE CHE...?


L'antico borgo di Aprica è composto da sei contrade. Ma quella di San Pietro, dove viene celebrata la manifestazione, è la più antica di tutte.

Pare sia sorta infatti, attorno alla primitiva chiesa di San Pietro e Paolo, dove intorno all'anno mille vi era uno xenodochio, ovvero un luogo di ospitalità riservato a viandanti e pellegrini.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

E allora scióri e scióre si parte per la festa par i scióri ad Aprica nella contrada di San Pietro.

Ma partiamo dal principio. Quest’antica manifestazione rappresenta da sempre un modo originale e simpatico per dare il benvenuto ai turisti e ai visitatori.

Infatti la traduzione letteraria di Festa par i scióri è Festa per i Signori, che un tempo era un modo divertente per definire gli ospiti.

Per celebrare l’antica ospitalità gli abitanti della contrada di San Pietro, durante il giovedì grasso, aprono le vecchie case, i fienili, le stalle e le casere, offrendo i piatti tipici della tradizione aprichese.

Preparatevi quindi per una grande abbuffata itinerante, si inizia con le dolcissime marmellate ai mirtilli abbinate al pane di fichi della Ca’ di Tucìt, si prosegue con la polenta taragna della Ca’ dal Cristòfan di Bòci, le patate lessate con la pelle, il formaggio vecchio e le salsicce della Ca’ di Rìsci.

E ancora zabajone, caldarroste, zuppa di pane e vino, succo di mele, zucchero candito, vin brulé, salame e grappa col caffè.

Che vi avevamo detto? Se questa non è una accoglienza da Scióri!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!