Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 30 al 31 gennaio 2016

Una sagra da veri orsi duri!

Fiera di Sant’Orso

Aosta (AO)

Fiera di Sant’Orso
E SAPEVATE CHE...?


Sant'Orso è il santo più popolare della Valle d'Aosta, al quale viene dedicata l'antica fiera della città di Aosta.

Antiche testimonianze raccontano che il santo era solito coltivare il suo campicello e dividere il raccolto in tre parti.

Una parte la teneva per se, una per le persone più povere e la terza per gli uccellini, che, secondo la leggenda, mostravano la loro gratitudine posandosi sulla testa e sulle spalle del santo.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Sebbene i festeggiamenti iniziarono anni e anni or sono, state tranquilli perché la fiera di Sant’Orso ad Aosta non conosce tempo né età ed è pronta ad accogliervi durante il fine settimana!

E se il nome vi incute un po’ di terrore, non temete per la vostra incolumità: gli unici morsi che vi attaccheranno saranno quelli di appetito!

Durante la festa troverete moltissimi splendidi prodotti di artigianato valdostano, che saranno esposti lungo le vie del suggestivo borgo medievale.

Passeggiando tra i vari stand allestiti per la festa, potrete ammirare manufatti unici, realizzati a mano da artisti locali e dai loro giovani allievi.

Ma a chi dobbiamo il merito di questa affascinante mostra senza tempo? Pare che tutto ebbe inizio ad opera di Sant’Orso, che era solito distribuire davanti alla chiesa del paese vestiti e Sabot, le tipiche calzature di legno, alle famiglie povere.

Da allora, ogni anno si festeggia ad Aosta l’eccellenza dell’artigianato locale tra musica, canti, balli e degustazioni di prodotti tipici.

E visto che il tempo della festa scorre veloce, anche il vino farà altrettanto! Prendete parte ai numerosi stand gastronomici in cui poter degustare i prodotti tipici valdostani accompagnati dall’ottimo vino locale.

Chiudete quindi la vostra giornata con un bicchiere di vin brulè, servito bello caldo tra le note frizzanti dei gioiosi gruppi folcloristici.

Se stavate dunque pensando ad un weekend in poltrona, ritornate sulle vostre idee e cercate di non fare gli orsi!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!