Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 22 aprile al 1 maggio 2016

La sagra che veniva dal fritto

Fritto misto all’italiana

Ascoli piceno (AP)

Fritto misto all’italiana
E SAPEVATE CHE...?


Per i più superstiziosi, nella scorsa edizione la cabala del fritto
misto
all'italiana ha dato i numeri.

8 giorni. 75.000 visitatori. 6.000
litri d'olio di oliva. 40.000 bottigliette d'acqua.110.000 assaggi. 200
bambini coinvolti nei laboratori diCucina la tua oliva.

Troppe
per essere conteggiate le ricette presenti, tra le straniere, le più
gettonate sono state quelle del Perù, seguite dalla Grecia. Per gli
intolleranti al glutine buone notizie. La sezione dei Fritti Gluten
Free, gestiti in collaborazione con Aic – Sezione Ascoli Piceno, ha
riscosso un ottimo successo.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

L’Italia, terra di santi, poeti, navigatori e friggitori.

Da qualche anno Ascoli Piceno, terra d’origine della famosa oliva ascolana, diventa anche capitale della frittura, in particolare del Fritto Misto all’Italiana, accogliendo un pubblico vastissimo, goloso e curioso.

La kermesse prevede degustazione di specialità fritte secondo ricette provenienti da ogni regione d’Italia, attività didattiche e ludiche per i piccoli ospiti, area espositiva sul fritto e curiosità annesse, oltre a convegni tematici sul prodotto per eccellenza, l’oliva tenera ascolana Dop. Accanto al fritto non può mancare il vino o la birra, con Lezioni da Bere, dimostrazioni e curiosità sugli abbinamenti con i prodotti fritti.

La manifestazione permette di conoscere e attraversare, in nome del fritto, tutte le regioni d’Italia, incontrando grandi eccellenze gastronomiche del Bel Paese, dall’oliva tenera ascolana al cannolo siciliano alle paste cresciute napoletane alle seadas sarde.

Nei locali cittadini ovviamente aperitivi Happy Hour Fritto per tutta la durata della manifestazione: ben 9 giorni, a partire dal ponte del 25 Aprile.Chi non viene, è fritto!

[© Foto: http://www.frittomistoallitaliana.it]


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!