Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

25 maggio 2014

Giornate Italiane dei Castelli

Pizzighettone (CR)

Giornate Italiane dei Castelli

Sabato 25 maggio: falconeria e Armi Medievali.Nel Rivellino, all’interno della cerchia muraria, prime nozioni di falconeria e armi medievali. Didattica per i ragazzi della Scuola Media Enrico Fermi di Pizzighettone ovvero insegnamento legato all’emozione di vedere lo spettacolare volo dei rapaci e osservare da vicino armi medievali perfettamente riprodotte. Domenica 26 maggio: la fortezza bastionata di Gera (Pizzighettone)Visite guidate a cura del Gruppo Volontari Mura all’unica testimonianza di fortificazioni bastionate del sec. XVIII sopravvissuta in Lombardia, con un percorso in parte a bordo di un caratteristico trenino. Orario visite: ore 10-18.Nel Fossato il Gruppo Arcieri Rivellino intratterà bambini e adulti con dimostrazioni e prove gratuite di tiro con l’arco. Inoltre durante la giornata: visite guidate alla fortezza di Pizzighettone interamente circondata dalle mura e all’antico Ergastolo con le guide turistiche del Gruppo Volontari Mura; crociere sul fiume Adda a bordo della motonave Mattei (110 posti); imbarco dal porto turistico di Gera.Visite libere ai Musei ‘Delle Prigioni’ e ‘Arti e Mestieri di una Volta’ (mura di piazza D’Armi, ore 10-18).Apertura straordinaria del Museo civico (via Garibaldi, ore 15-18; info: www.museocivicopizzighettone.it) Mostra fotografica: Segni della memoria (grafiti e scritte murali delle carceri di Pizzighettone) a cura del Gruppo Cultura Fotografica di Pizzighettone (casematte ex Ergastolo austriaco, ore 10-18). La giornata potrà essere conclusa con: cena Medioevale sul lungo Adda di Gera all’imbrunire. Le tavolate dei commensali vengono allestite in via Lungo Adda, terrazza panoramica sul fiume, in una suggestiva cornice rischiarata dalla luce di candele e fiaccole, con animazione.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!