Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 29 ottobre al 1 novembre 2016

Dagli Appennini alle Ande il sapore di cento gusti si espande

I centogusti dell’Appennino

Anghiari (AR)

I centogusti dell’Appennino
E SAPEVATE CHE...?


La ciaccia sul panaro è solo una delle prelibatezze locali che potrete degustare duranteI Centogusti dell'Appennino di Anghiari, ma senza togliere niente alle altre leccornie locali, possiamo affermare che di sicuro che è quella che ha la preparazione più particolare.

Infatti, la ciaccia è un semplice impasto di acqua, farina, uova e sale, che per cuocere viene steso sul panaro, caratteristico disco di pietra refrattaria che viene riscaldato nel camino. Una volta cotta viene farcita con prosciutto, formaggio, oppure verdure.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Potete tranquillamente posare le vostre sciarpe da ultras e tenere a casa la tessera del tifoso, questa volta si parte per una trasferta dove tutti i buongustai giocheranno in casa: I Centogusti dell’Appennino di Anghiari.

Una mostra-mercato dedicata al mondo dell’agriturismo e dell’enogastronomia nata per dare lustro e splendore ai prodotti tipici della Valtiberina.

In giro per le viuzze di questo caratteristico borgo medievale potrete gustare i migliori piatti tradizionali in sapore di toscana come il risotto alle castagne, le pappardelle all’anatra, il pollo al tegame con erba cotta, salsicce con uva e i crostini al cavolo nero.

Tra una degustazione e l’altra potrete approfondire la conoscenza dei prodotti locali: formaggi salumi, ortaggi, olio, vino, funghi, miele e chi più ne ha più ne metta; un’occasione unica di confronto anche per gli addetti ai lavori che avranno la possibilità d’incontrarsi l’un l’altro per approfondire le tematiche sul mondo del turismo rurale.

E se dopo il novantesimo…boccone, non riuscite più ad uscire dai tornelli, ma continuate ad avere la sensazione di girare in tondo anche da fermi, vuol dire che il vino locale ha fatto una goleada degna di un campione, ma tranquilli basta fermarsi un attimo per ricordare che non siete allo stadio e i tornelli molto probabilmente spariranno come per magia dopo un paio d’ore.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!