Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

13 novembre 2016

Rossa la mela, bella sagra si spera

La mela e dintorni

Caprie (TO)

La mela e dintorni
E SAPEVATE CHE...?


Quando si parla di pomo di Adamo, la caratteristica sporgenza all'altezza della laringe, che si osserva prevalentemente in individui di sesso maschile, si fa riferimento ad una credenza popolare.

Infatti la leggenda narra che Adamo, nell'intento di mangiare la mela del peccato, si ritrovò con un boccone incastrato in gola. In ogni caso, è buona abitudinemangiare lentamente e con unamasticazioneaccurata, così facendodi sicuro gusteretemeglio questo prelibato frutto!

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Se credete davvero che una mela al giorno, garantisca salute, felicità e levi una volta per tutte quel fastidioso medico di torno, beh allora non potete assolutamente mancare a la Mela e dintorni di Caprie.

I gustosissimi elisir di giovinezza in questione, hanno qualcosa di davvero magico e vi regaleranno un succoso weekend ricco di divertimento.

Tranquilli, nei vari stand presenti alla sagra non vi proporranno strani intrugli come unghie di gatto, code di lucertole e ali di pipistrello, ma i migliori prodotti alimentari che offre il territorio piemontese, come il vino rosso Doc.

E ancora tome, salami, dolci e tutte le più caratteristiche golosità autunnali. Ma l’ingrediente segreto, la vera pozione magica contro malanni e piccoli acciacchi rimane la rossissima mela, la più bella del reame.

La Mela Valsusina, dai colori vivaci e dal sapore intenso, è motivo di orgoglio locale e la sua coltivazione non si limita solo alle aziende agricole, ma anche ai frutteti famigliari e agli orti.

Questo appuntamento è quindi una vetrina molto importante e un momento di incontro tra produttori e consumatori, per degustare una delle più prestigiose eccellenze del territorio.

Dopo esservi impossessati della succosa pozione di salute e giovinezza, coronate la vostra avventura gettando uno sguardo all’artigianato locale, all’arte pittorica dei giovani alunni e alla mostra pomologica con caleidoscopi di variopinte e allegrissime mele.

E ora che vi abbiamo svelato la segretissima formula, non vi resta che recarvi in questo luogo incantato.

 


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!