Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 21 al 23 ottobre 2016

Via, via, vieni nella via con me

Lungo le antiche rue

Civitella Roveto (AQ)

Lungo le antiche rue
E SAPEVATE CHE...?


La sagra è anche un'occasione per assaggiare il marrone roscettaIGP della Valle Roveto, dalla forma tondeggiante e dal sapore dolce.

Pare che i castagneti esistessero nella zona già nel Medioevo, e - da quanto scrive lo storico e religioso Muzio Febonio - abbondassero nella metà del ‘600; la testimonianza più illustre della loro presenza, però, è sicuramente quella di Alexandre Dumas, che rimase affascinato dalla loro imponenza.

Insomma, un altro buon motivo per non dovervi giustificare con la zia professoressa che vi accusa di dedicarvi solo ai piaceri del palato: “Sai, questo weekend vado sulle tracce di Dumas”.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Il centro si anima, i bambini corrono felici, nell’aria si diffondono profumi di caldarroste e frittelle, saltimbanchi e artisti di strada entusiasmano ed emozionano, tavole colorate e imbandite ravvivano le piazze…

No, non siete nel paese dei balocchi e nemmeno avete alzato troppo il gomito (mmmh, quest’ultima ipotesi forse non è da escludere del tutto): vi trovate nel borgo medievale di Civitella Roveto,un piccolo comune in provincia dell’Aquila, che ogni penultimo weekend di ottobre celebra i buoni sapori di una volta e le tradizioni contadine.

Si va dai prodotti tipicamente autunnali come funghi e castagne alle specialità tipiche che accontentano davvero tutti: agnello, pecorino, caciotta, miele e frutti di bosco, solo per citarne alcune e chiedervi cosa state aspettando a partire.

E se questo non vi basta, sappiate che le colline circostanti, oltre che per la bellezza, sono famose per la produzione di ottimi oli e squisiti vini, che deliziano e rallegrano anche i buongustai più esigenti. Se poi proprio non concepite una gita fuori porta che non sia anche culturale (potete usarla come scusa per darvi un tono), sappiate che una chiesa barocca del centro ospita un quadro del Tiziano.

Scaldate i motori e sgranchite le gambe: nei due giorni di festa, la musica e
le danze proseguono per tutta la notte!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!