Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

29 gennaio 2015

Torcolo, l'ottavo nano

Mostra mercato di San Costanzo

Perugia (PG)

Mostra mercato di San Costanzo
E SAPEVATE CHE...?


Il torcolo è il tipico dolce di Perugia, dedicato a San Costanzo, patrono della città. Questa golosa ciambella dolce è caratterizzata dall'originale forma ad anello.

La leggenda narra che la forma circolare del dolce dovrebbe ricordare la ghirlanda di fiori che avrebbe cinto il collo del Santo martire, per coprire i segni della decapitazione.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Se siete affezionati ai grandi classici disneyiani, con tanto di principesse, streghe e minuscoli aiutanti, la Mostra Mercato di San Costanzo è proprio quello che fa per voi.

A Perugia va in onda una storia d’amore in cui si festeggia il gusto e la tradizione locale. In questo incantevole borgo umbro si trasmettono senza pause pubblicitarie i festeggiamenti: si celebra il patrono della città con un copione ricchissimo di iniziative.

Lo spettacolo inizia con la degustazione tra gli stand allestiti per la festa, del tipico dolce locale: il torcolo di San Costanzo.

Questo delizioso dolce, a forma di ciambella è composto da farina, acqua e lievito, a cui si aggiungono canditi, pinoli e semi d’anice.

Il torcolo ha una storia tutta particolare: se il dipinto del santo, attraverso il gioco di luci nella chiesa a lui dedicata, non farà l’occhiolino alla giovane promessa sposa, le nozze non s’avranno da fare.

Tuttavia il giovane, scampato temporaneamente al pericolo, regala alla triste donzella il torcolo di San Costanzo.

Cari esperti golosoni, non addentratevi in pericolosi esperimenti con la vostra dolce metà, e godetevi il clima della festa tra i numerosi stand di oggettistica, artigianato e deliziosi prodotti enogastronomici.

E ancora tante degustazioni di specialità locali e caratteristiche manifestazioni liturgiche. A voi dunque, non rimane che intonare in coro: “andiam, andiam, andiamo a festeggiar!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!