Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 8 al 30 ottobre 2016

Pregiata Tartuferia Bianconi!

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche

Sant'Angelo in Vado (PU)

Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche
E SAPEVATE CHE...?


Racchiuso tra le dolci colline dell'Alta Valle del Metauro, il caratteristico borgo di Sant'Angelo in Vado può vantare origini molto antiche.

Come dimostrato infatti da diversi scavi archeologici, e dal ritrovamento di magnifici mosaici policromi nella Domus Del Mito, l'attuale insediamento nasce nei pressi dell'antica città Romana di Tifernum Mataurense.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Trasmettiamo ora in onda la Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado, mangiano i Sagronauti.

Nella splendida cornice di questo incantevole borgo marchigiano si esibirà una delle prelibatezze più pregiate dell’intero panorama enogastronomico italiano: il re dei tuberi, sua profumosità il tartufo bianco.

Spellatevi pure le mani in scroscianti applausi, perché le degustazioni a base di questa bontà daranno il meglio di sé con uno spettacolo di sapori e profumi che lascerà anche i palati più esigenti letteralmente a bocca aperta.

Tantissime degustazioni e menù a tema a base di tartufo dunque, ma anche innumerevoli occasioni per approfondire la conoscenza del territorio attraverso le migliori selezioni di prodotti tipici e specialità locali.

Il tutto accompagnato neanche a dirlo dai pregiati vini delle cantine della zona. E ancora dimostrazioni ed esposizioni di manufatti artigianali, mostre, mercatini, intrattenimenti per i più piccini, serate danzanti e ottima musica.

Non ce ne vogliano i fan del noto gruppo, ma anche alla Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado si possono avere delle ottimi impressioni…di ottobre-novembre in questo caso!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!