Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 29 novembre all'8 dicembre 2014

Perle ai Purcit

Purcit in Stajare

Artegna (UD)

Purcit in Stajare
E SAPEVATE CHE...?


La stajare è un tipico ballo friulano, le cui origini sono tuttavia austriache. Questa danza serviva ai ragazzi locali per corteggiare in maniera galante la ragazza desiderata.

Questo ballo è molto scenografico e composto da ampi movimenti rotatori simili ad abbracci e da molti inchini.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Al segnale del Purcit scatenate l’inferno! È proprio il caso di dirlo, per questo appuntamento, pancia in fuori e petto in dentro si marcia alla volta del Purcit in Stajare ad Artegna.

E mentre vi starete di certo chiedendo che cosa si festeggia, alla sagra si sta già mettendo tanta carne sulla brace. Il termine Purcit in dialetto friulano si usa per indicare il maiale e stajare si riferisce invece ad un ballo tradizionale locale.

Alla sagra si celebra dunque il maiale, in ricordo di quell’antica atmosfera contadina in cui si festeggiava a fine novembre la macellazione dell’animale.

Tra le vie dei diversi borghi friulani, intere famiglie si riunivano ad assistere a questo atteso evento, perché il suino era il bene più prezioso e proteico per le famiglie locali. Partite dunque alla volta di Artegna, per riscoprire queste antiche tradizioni ed usanze locali e deliziatevi con succulente degustazioni di prodotti tipici a base di carne suina, lavorati artigianalmente.

Proseguite la vostra golosa spedizione con una visita alle esposizioni etnografiche, convegni e approfondimenti culturali. Ed ora, messa in pancia una buona dose di Purcit, rimane solo da risolvere la questione della Stajare.

Date inizio alle danze, grazie ai numerosi spettacoli musicali, canori e folcloristici delle varie band locali. E se il ballo del Qua Qua non è mai stato di vostro gradimento, di quello del Purcit non potrete dire altrettanto!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!