Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 11 al 12 settembre 2016

Qua i funghi sono una cosa sagra

Sagra dei funghi

Bema (SO)

Sagra dei funghi
E SAPEVATE CHE...?


L'ingiusta nomea dei funghi come cibo pericoloso per l'uomo è stata alimentata... dall'uomo stesso!

Prendiamo il caso dell'imperatore romano Claudio: era molto ghiotto di funghi e sembra proprio che questi siano stati la causa della sua morte. Ma in che modo? Si narra che l'imperatore fu ucciso da un pasto a base di funghi opportunamente avvelenati dalla moglie Agrippina che voleva vedere sul trono di Roma il figlio Nerone.

È proprio il caso di dire: non tutti i funghi vengono per nuocere.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Chi ha il culto dei funghi ha trovato il proprio Giubileo.

Come ogni settembre, la Pro Loco di Bema rinnova il suo appuntamento più celebre organizzando anche quest’anno la Sagra dei Funghi.

La sagra enogastronomica rende onore ai funghi porcini raccolti nei boschi delle Orobie ed è l’occasione per degustarli abbinati ai prodotti tipici locali, per un menu a base di sapori indimenticabili.

Ma ci sono in cartellone anche mostre, degustazioni e vendita di prodotti tipici. Eh sì, le strade del paese presenteranno mostre micologiche, di pittura e di artigianato locale, i cantuun offriranno degustazioni di grappe e vini del luogo e i visitatori potranno acquistare i prodotti tipici della zona – in primo luogo il famoso formaggio Bitto e la bresaola – portandosi a casa un po’ di Valtellina.

E dopo mangiato cosa c’è di meglio di due passi? Infatti sarà possibile visitare le contrade del paese e ammirare gli scorci incantevoli sulle vallate che lo circondano. Si potrà visitare l‘antica chiesetta restaurata di San Rocco, nella sua posizione silenziosa e suggestiva a cinque minuti dalle ultime case del borgo e l’imponente dipinto Natività di Ulisse Sartini, conservato nella chiesa parrocchiale.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!