Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 15 al 16 ottobre 2016

Chi va con il cuoco impara a cucinare

Sagra del cuoco

Villa Santa Maria (CH)

Sagra del cuoco
E SAPEVATE CHE...?


A partire dal 1560, Villa Santa Maria è stato per 300 anni feudo e residenza dei Principi Caracciolo (famiglia di origini campane) dai quali ha preso il via quella grande tradizione culinaria che ha fatto di questa cittadina l'universale patria dei cuochi.

Negli anni, i più valenti cuochi abruzzesi andarono ad aggiungersi a quelli francesi e napoletani con il loro prezioso bagaglio di antichi ricettari della loro regione, dando vita ad una vera casta superba ed orgogliosa.

Diversi furono gli chef di questo borgo che assursero al titolo di monzù, veri artisti del buon mangiare che dedicarono la loro vita a deliziare gli esigenti palati di principi, aristocratici, ambasciatori, capi di stato, famiglie importanti del vasto panorama mondiale sotto la protezione di San Francesco Caracciolo, protettore dei cuochi nato proprio a Villa Santa Maria.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Se l’Italia è considerata nel mondo la patria del mangiar bene, figuratevi come si deve mangiare nel borgo italiano considerato la patria dei cuochi!

Sì, perché questo paese esiste. È in Abruzzo e si chiama Villa Santa Maria, un piccolo borgo in provincia di Chieti con una grande e lunga tradizione gastronomica.

Qui ogni anno, nella seconda settimana di ottobre c’è la Festa dei cuochi.

Una grande ed attesa festa del cibo e dell’arte della ristorazione, legata alla tradizione culinaria di questo paese e radicata nel territorio considerato, a ragione, la patria dei cuochi, che in questa occasione diventa più che mai la capitale della buona cucina e consolida quella tradizione che ha origini lontane.

La Rassegna si apre con una solenne processione commemorativa, dedicata proprio al patrono dei cuochi, e con il rito dell’accensione della lampada con l’Olio Votivo, che a turno, spetta alle Associazioni Regionali Cuochi provenienti da tutta Italia.

Nel centro storico del paese vengono allestite isole gastronomiche per la degustazione di prodotti tipici e l’immancabile Buffet Dimostrativo: vera e propria prova di Arteculinaria cui partecipano grandi maestri e bravi allievi, fieri nei leggendari alti cappelli bianchi.

Qui c’è anche il Museo dei cuochi(unico in Italia) ed un importante Istituto Alberghiero che da decenni diploma i migliori chef che operano presso i ristoranti di tutto il mondo.

Se amate la buona cucina, immaginatevi di vedere l’Italia dal satellite. Zoomate sempre più l’inquadratura, di più, sempre di più, finché non vedrete la piazza centrale di Villa Santa Maria. Ecco, quello è il posto dove dovete andare.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!