Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Nel mese di dicembre 2013

Abracadabra, il fagiolo di Calabria

Sagra del fagiolo cortalese

Cortale (CZ)

Sagra del fagiolo cortalese
E SAPEVATE CHE...?


La lavorazione del fagiolo di Cortale viene ancora eseguita seguendo gli antichi metodi di lavoro tradizionale. Quando il baccello è maturo, viene estirpato a mano per essere messo a essiccare in piccoli mazzetti per circa due settimane.

Dopo di che vengono distesi in terra e battuti manualmente, facendo saltare via i fagioli dal baccello.

All'operazione di battitura segue la separazione manuale tra i resti della pianta e la granella tramite l'agitazione dei crivelli, speciali setacci rotanti, e infine viene effettuata la spulicatura, la selezione manuale dei fagioli migliori che vengono adagiati al sole per l'essicazione completa.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Sim, Sala, Bis. Non c’è trucco non c’è inganno, alla Sagra del fagiolo cortalese di Cortale la vera magia sarà riuscire a resistere alla tentazione del Bis.

Con la sola imposizione delle mani questo caratteristico prodotto locale insignito del marchio De.C.O. saprà accontentare con le sue mille declinazioni anche i palati più esigenti.

Preparatevi dunque a partire, perché in questo grazioso borgo calabro sospeso tra due mari, la coltivazione del fagiolo è un’arte, e in giro per gli stand potrete assaggiarne di ogni qualità, varietà e colore, a partire dalla Cannellina bianca, passando per la Cocò gialla, per concludere con Rognonella.

Una ghiotta occasione per approfondire la conoscenza dell’alimento principe della manifestazione, che verrà proposto dalle mani esperte degli organizzatori in mille ricette, seguendo gli antichi metodi di cottura tradizionali del fagiolo, con le pignate in terracotta.

Ma anche un evento irripetibile, che anche senza l’aiuto della prestigiribilizzazione tirerà fuori dal cilindro tante altre specialità tipiche, per la gioia delle papille dei visitatori che potranno degustare i migliori prodotti locali di una terra bella e incontaminata come la Calabria.

Insomma, non serve essere dei chiaroveggenti per capire che una sagra così, è un evento che i Sagronauti più esperti e ghiotti non si possono di certo lasciar scappare.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!