Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

8 dicembre 2015

La signora in Pangiallo

Sagra del Pangiallo e della Polenta

Riano (RM)

Sagra del Pangiallo e della Polenta
E SAPEVATE CHE...?


Le origini del Pangiallo sono antichissime e sono da ricondursi all'era imperiale dell'antica Roma. Questo gustosissimo dolce veniva, infatti, allora distribuito durante la festa del solstizio d'inverno per favorire il ritorno del sole.

La tradizione vuole che venga impastato con frutta secca, miele e cedro candito, poi cotto e ricoperto da uno strato di pastella d'uovo.

Ma nel tempo la sua diffusione in Italia centrale è stata talmente vasta che ormai ogni regione, pur mantenendo gli ingredienti principali, ha la sua variante.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Gli amanti del mistero non ce ne vogliano, ma per questa volta la destinazione non è Cabot Cove, ma qualcosa di molto più sfizioso: la Sagra del Pangiallo e della Polenta a Riano.

Infatti, l’unico giallo di cui non potrete fare a meno sarà quello della polenta, che di certo non ha bisogno di presentazioni e del Pangiallo, una delle prelibatezze gastronomiche natalizie della cucina romana.

Questo piatto tradizionale, che in origine veniva preparato con la farina gialla impastata con uva passa e fichi secchi, infatti, deve il suo nome alla una pastella d’uova che nel forno diventa crosta dorata.

La bontà di tali specialità locali non è dunque di certo un mistero, almeno non per le migliaia di visitatori che accorrono ogni anno per gustarne gli antichi sapori.

Ighiottoni di sicuro troveranno tra i profumi che inondano le vie del centro la pista giusta che li condurrà dritti alle prelibatezze locali. Tra uno stand e l’altro, infatti, potrete degustare le migliori combinazioni di polenta e prodotti tipici, ma anche tante altre specialità locali come le caldarroste, il vin brulè e l’ottimo vino locale.

I cacciatori di regali potranno sfoderare il loro fiuto da affaristi con una passeggiata tra i mercatini con i migliori prodotti dell’artigianato locale. E ancora laboratori, mostre fotografiche, balli, intrattenimenti musicali.

Per una volta non potrete dare la colpa al maggiordomo, ma tranquilli alla Sagra del Pangiallo e della Polenta siete sulla pista giusta…quella della buon gusto!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!