Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 29 al 30 novembre 2014

Una sagra suino generis

Sagra del pursèl

Fiesse (BS)

Sagra del pursèl
E SAPEVATE CHE...?


La carne di maiale permette davvero ai cuochi della zona di sbizzarrirsi. Oltre alle specialità già nominate, un altro piatto storico tradizionale di cui potrete gioire è la pistada.

Una crema di lardo di maiale pestato e condito con spezie e aromi vari che viene usata per insaporire minestroni, cacciagione e uova al tegamino. Una bontà da non perdere!

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Avete sempre sognato un paese in cui trovare carne di maiale cucinata a tutte le ore e in tutte le salse? Datevi un pizzicotto, zampe in spalle, si parte la Sagra del Pursèldi Fiesse, dove il vostro sogno diventa realtà.

Dal 30 novembre al 2 dicembre in questo prezioso borgo, infatti, tutto ruoterà intorno a lui: sua maestà il suino. Una tre giorni piena di profumi, riti e tradizioni, arrosti e degustazioni.

La sagra si aprirà con una serata dedicata all’enogastronomia locale, dove potrete degustare una vasta selezione di salumi tipici, l’impareggiabile stinco allo spiedo, il salame cotto nella panna e il prelibato culatello di Zibello con polenta.

Ma l’esplorazione dei sapori tradizionali non finisce qui. Il giorno dopo si ricomincia con i piatti tipici della cucina lombarda ed emiliani: brasarol, il gustosissimo salame abbrustolito sulla brace, e il ris sporc, ricco piatto della Bassa Bresciana.

E per gli stakanovisti della scorpacciata, il meglio delle specialità delle altre regioni dedite al culto del maiale: ossa e piedini, costine con le verze, cotechino, fritture, ciccioli e maialino sardo.

Un’occasione unica per il palato, ma anche un’opportunità per riscoprire gli antichi valori delle tradizioni contadine, i riti e le storie che stanno dietro l’importanza del maiale nella cultura popolare.

Quindi per una volta, se qualcuno vi da del porco, non offendetevi, accettate di buon gusto, vedrete non ve ne pentirete.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!