Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

11-12-13 e 18-19-20 e 25-26-27 novembre 2016

L'oro bianco del bosco

Sagra del Tuber Magnatum Pico

Sant'Agostino (FE)

Sagra del Tuber Magnatum Pico
E SAPEVATE CHE...?


Uno dei migliori cani da tartufo al mondo è il Lagotto romagnolo.

E non è un caso che questa razza sia originaria proprio di queste parti.

Il Lagotto ha un olfatto incredibile, e indovinate un po' come è definita la punta del naso: tartufo!

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Non si trova nelle favole, ma al centro delle tavole, che cos’è? Vi diamo un piccolo indizio, alla Sagra del Tuber Magnatum Pico di Sant’Agostino ne troverete quanti ne volete!

Ci siete? Dai è facile. Ok, se lo chiamiamo tartufo bianco e la sua aurea sacra diventa subito più sagra, scomettiamo che iniziate a salivare?

Per tutto il mese di novembre nel Bosco Panfilia di Sant’Agostino si aggireranno strani personaggi: sono i tartufari.

Sembrano avere la puzza sotto il naso, fiutando qui e là il da farsi, ma in realtà non smettono mai di cercare tracce di odore tartufato.

Sanno perfettamete che è in pieno autunno il periodo perfetto per raccogliere il pregiatissimo tubero e sanno anche che tra questi alberi, sotto questi terreni di origini alluvionali si nasconde un tartufo bianco di qualità eccellente.

Per chi invece non ha la minima idea di andar per boschi a fiutar tartufi, basterà recarsi alla Sagra del Tuber Magnatum Pico per degustare il prezioso tubero in ogni sua forma.

E allora ecco arrivare crostini con salame e formaggio tartufato, sformati al tartufo e zucchine, tortellini e crespelle spolverati spolverate di tartufo, lasagne con besciamella tartufata, parmigiana al tartufo, faraona al cartoccio con tartufo, uova al tartufo e mille altri ricette.

Come l’oro può impreziosire qualsiasi forma, così l’oro bianco del bosco può rendere magnifico ogni pietanza.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!