Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 14 al 23 luglio 2016

Siate affamati. Siate lepri!

Sagra della Lepre

Dunarobba (TR)

Sagra della Lepre
E SAPEVATE CHE...?


Se qualcuno vi ha detto: sei una lepre, prima di offendervi e inorgoglirvi informatevi da quale cultura proviene quel complimento.

In Italia, nella cultura venatoria la lepre è l'animale furbo e scaltro per eccellenza.

In Irlanda porta sfortuna, e in Inghilterra, come la lepre Marzolina di Lewis Carroll, è simbolo di follia.

Nel folclore africano invece la furbizia della lepre ha un senso negativo, viene considerato un essere ingannatore.

Minimo comune denominatore in tutte le culture è che da una lepre non si sa mai cosa aspettarsi, tranne quando è dentro il piatto: in quel caso la sua bontà non tradisce mai.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Si dice esser furbi come una lepre. Beh, non lo siete per niente se vi perdete la Sagra della lepre di Dunarobba vicino Terni.

Perché la Lepre oltre che furba è anche molto, ma molto buona.

Se volete sapere tutto e assaggiare tutto di questa specialità vi conviene andare a Dunarobba, entrare nella taverna della lepre e chiedere notizie ai locali.

Magari come accade in tutte le migliori taverne di cacciatori del mondo, inizieranno a raccontare fantastiche storie di caccia con lepri grandi come cinghiali e veloci come stambecchi, ma su una cosa non esagerano: la sua bontà.

La Sagra della lepre ne è la miglior prova. Pappardelle e polenta al sugo di lepre, gnocchetti e fagioli al profumo di lepre, e poi lui, il piatto che meglio rappresenta la tradizione locale culinaria: la Lepre alla Cacciatora, quello che dalla antica ricetta di Nonna Imola non è più cambiato.

Si diceva all’inizio di essere furbi come una lepre. A questa sagra non mancano le occasioni: tra tornei di briscola in cui sfidare i campioni del posto e i giochi tradizionali la furbizia è la sola arma che vi rimane.

E se perdete potete sempre dire che avete solo voglia di andare a fare due salti in piazza con la musica dell’orchestra.Infine alla Sagra delle lepre c’è solo un motto da seguire: siate affamati. Siate lepri.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!