Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 6 al 14 agosto 2016

Una Sagra un mondo buona!

Sagra della Mugnaia

Elice (PE)

Sagra della Mugnaia
E SAPEVATE CHE...?


La Sagra della Mugnaia di Elice si svolge su due piccole colline. La prima è interamente dedicata alla buona cucina e all'enogastronomia.

Sulla seconda si svolge la reivocazione storica medievale. Nell'antico borgo cinquecentesco si svolgeranno attrazioni interamente inspirate alle antiche tradizioni.

La disfida degil arceri, scontri tra crociati e guerrieri, sbandieratoti, cantastorie e musica itinerante riempiranno di magia il piccolo borgo.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Dimenticate i mulini e la chioccia Rosita, alla Sagra della Mugnaia di Elice si fanno le cose buone per davvero.

Si parte per celebrare il fiore all’occhiello dell’enogastronomia di questo splendido borgo in provincia di Pescara: la pasta alla mugnaia.

Che cos’è la mugnaia? La mugnaia è una tradizionale pasta abruzzese, che deve i suoi natali ai mulini ad acqua di cui la vallata del fiume Fino era costeggiata.

Infatti, i Mugnai erano soliti preparare un impasto di acqua e farina, da cui ricavavano una sorta di filo lunghissimo che poi appiattivano e condivano con ingredienti semplici come aglio e peperoncino.

In passato fonte di sussistenza delle famiglie più povere, al giorno d’oggi questa bontà viene condita con sughi di ogni tipo e gusto.

Da quelli più corposi a base di carne alle varianti più leggere con le verdure di stagione, la Mugnaia ogni anno soddisfa i palati di migliaia di visitatori che accorrono da ogni dove per assaporarne la bontà.

A questo aggiungete l’ottimo vino, la tradizionale manifestazione medievale che invade per giorni il centro storico di Elice, la buona musica e attrazioni per grandi e piccini.

Insomma oltre essere un mondo buona, la Sagra della Mugnaia di Elice sarà anche un mondo bella.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!