Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Dal 24 maggio al 7 luglio 2014

Pancetta mia fatti capanna!

Sagra della pancetta e salsiccia di cinghiale

Dugenta (BN)

Sagra della pancetta e salsiccia di cinghiale
E SAPEVATE CHE...?


Il cinghiale è famoso per avere la pellaccia dura.

Questa particolare specie di suino infatti ha una pelle molto spessa che può essere paragonata ad una vera e propria corazza.

Grazie a questa riesce a sopravvivere in situazioni di freddo estremo, anche decine di gradi sotto lo zero.

Inoltre questo involucro protettivo lo preserva dalle punture di insetti, i morsi di vipera e dalla piante spinose del sottobosco.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Ma anche capannone se preferite, perché alla Sagra della pancetta e salsiccia di cinghiale di Dugenta rinunciare a qualche bontà sarà oltre modo difficile.

Iniziate la preparazione atletica da perfetti ghiottoni almeno a inizio anno, perché quello che vi attende in questo piccolo borgo campano è un vero e proprio torneo del gusto che dura ben 3 mesi.

Sì, avete capito bene cari Sagronauti, ogni weekend dal venerdì alla domenica le porte del buongusto si aprono per accogliere buone forchette di ogni dove.

Lo sforzo sarà immane ma sappiamo che dei ghiottoni come voi non sapranno rinunciare ad un’occasione così unica e alettante.

Ogni fine settimana infatti viene proposto un menù diverso a base di carne di cinghiale.

Ravioli, pappardelle e strozzapreti conditi con sugo al cinghiale, specialità alla brace come la pancetta e la salsiccia e chi più ne ha più ne metta.

Formaggi, salumi, dolci tipici e tante altre prelibatezze accompagneranno infatti sua maestà il cinghiale lungo tutto il torneo del gusto.

Non vi resta che bere un buon bicchiere di vino e lanciarvi in frenetiche danze, perché come recita chi conosce bene la Sagra della pancetta e salsiccia di cinghiale di Dugenta: qui si mangia, si beve e si balla!


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!