Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 15 al 18 settembre 2016

Il vero spirito della patata!

Sagra della patata

Oreno di Vimarcate (MB)

Sagra della patata
E SAPEVATE CHE...?


In sacchetto, dentro ai tubi, in vaschetta, bollite…insomma avete capito la patata, nella moderna civiltà occidentale ci circonda con il suo sapore unico.

Eppure la patata non è sempre stata così di moda. Appena giunse in Europa del Perù questo pregiato tubero fu snobbato dalle classi più abbienti e veniva consumato solo da chi vi era costretto per ragioni di sussistenza.

Pare infatti che i più superstiziosi la ritenessero il frutto del diavolo per la sua natura sotterranea e per il fatto che non vi fosse memoria storica della sua coltivazione nella Bibbia.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Ok, ora potete smetterla di ridere sotto i baffi a discutibili battute e prepararvi alla partenza. Ad attendervi, uno degli appuntamenti più frequentati e longevi del settembre brianzolo e milanese: la sagra della patata di Oreno di Vimarcate.

Un evento storico – culturale da leccarsi i baffi. Sì, perché oltre agli imperdibili stand culinari con degustazioni di piatti tipici a base del regale tubero, ma non solo, i vostri palati sopraffini troveranno anche di che cibare lo spirito. Infatti, l’organizzazione dell’evento dà da sempre grande importanza ai suoi appuntamenti culturali e ludici.

Spettacoli danzanti, riscoperta dell’artigianato locale, serate musicali, ma anche visite guidate alle dimore storiche, teatro, cabaret, il corteo storico e l’imperdibile e suggestivo spettacolo in stile medievale della Dama Vivente. Uno spettacolo sospeso nel tempo che saprà suscitare l’interesse anche dei più ghiottoni dal gomito allenato.

A tal proposito se vi ritrovate circondati da strani personaggi con abiti medievali che suonano i tamburi, smettetela di stropicciare gli occhi siete solo finiti in mezzo al corteo storico. E se i tamburi continuano a suonare nella vostra testa anche dopo il loro passaggio, tranquilli di solito bastano un paio d’ore di siesta per farli tacere.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!