Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

Dal 26 al 28 marzo 2016

Bla Bla Bra!

Sagra della salsiccia

Bra (CN)

Sagra della salsiccia
E SAPEVATE CHE...?


Alla Sagra della salsiccia di Bra non sono mancate le occasioni per scoprire la città e il territorio sottopunti di vista assolutamente insoliti.

Nelle scorse edizionigli amanti dell'avventura hanno avuto lapossibilità diprovare l'ebbrezza di un'escursione in mongolfiera.

Un'esperienza fantastica di circa un'ora in grado di regalare emozioni uniche. E quest'anno quali avventure riserverà laSagra della salsiccia di Bra?

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

È venerdì, siete a lavoro e mentre vi parlano il vostro cervello inizia a sentire il classico blabla alla Homer? Sì? È l’ora di partire per la Sagra della salsiccia di Bra.

Pare che questa prelibatezza unica abbia il potere di resuscitare le papille gustative più assopite e stressate.

Per il weekend di Pasqua quindi non prendete impegni e preparatevi a gustare l’insaccato principe, la salsiccia di Bra tanto amata anche dal Re Carlo Alberto in persona.

Potrete degustarla in ogni sua declinazione, cucinata con le rape di Caprauna, i peperoni di Carmagnola, i fagioli di Cuneo e le verdure degli orti braidesi. Abbinata ai prodotti della terra, al formaggio Bra dop, al pane di Bra e ai grandi vini di Langa e Roero.

E per gli incorreggibili che non riescono proprio a fare a meno del mordi e fuggi ecco arrivare il Mac ‘d Bra, il primo panino a chilometro zero che racchiude tutta la bontà di questa prelibatezza locale.

Chi ama i sapori più tradizionali e caserecci potrà trovare di che gioire con tutte le migliori specialità e ricette a base di carne di Vitello piemontese.

Roba da veri intenditori: coda, lingua, testina, scaramella, punta di petto, brut e bon che verrranno servite abbinate alle tradizionali salse e al cogna, l’intramontabile mostarda di frutta delle colline cuneesi.

Per chiudere in bellezza, i più ghiottoni non potranno mancare l’appuntamento con il plateau di formaggi e i dolci dei maestri pasticceri braidesi.

E ancora, esposizioni delle tradizioni e usanze contadine, mercatini, visite guidate gratuite al centro storico della città, manifestazioni folcloristiche come la celebrazione della transumanza.

Se anche il vostro cervello ha smesso di fare blablabla e sta iniziando a fare gnamgnamgnam, non vi resta che partire.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!