Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

10 aprile 2016

Occhio, malocchio, asparago e finocchio

Sagra dell’asparago e del finocchietto selvatico

Boroneddu (OR)

Sagra dell’asparago e del finocchietto selvatico
E SAPEVATE CHE...?


Boroneddu è un piccolissimo borgo di 170 abitanti in provincia di Oristano. Immerso in un panorama da sogno, offre ad occhi più attenti una storia senza pari.

Infatti, nei territori adiacenti al piccolo centro abitato, oltre al lavoro incessante della mano dell'uomo sui campi si possono ammirare gli antichi resti della millennaria e poco conosciuta civiltà nuragica.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Con peperoncino e un po’ di porceddu si parte per la sagra dell’asparago e del finocchietto selvatico di Boroneddu.

Questa particolare manifestazione, nata per celebrare due alimenti dalla crescita spontanea nei dintorni di questo caratteristico e incontaminato borgo della Sardegna, oggi è diventata una vera e propria festa dei prodotti tipici, in grado di attirare migliaia di visitatori di ogni dove.

Si inizia con il pranzo offerto dalla proloco locale, per poi continuare con altre tantissime prelibatezze tipiche.

In giro per i tantissimi stand dei produttori potrete infatti degustare le migliori selezioni di specialità e prodotti tipici di una cultura enogastronomica genuina come quella della Sardegna.

E allora affilate le forchette perché la sera si chiude in bellezza con la degustazione no-stop dei due eroi della gastronomia locale sapientemente lavorati dalle mani degli organizzatori.

Asparagi e finocchietti la faranno da padrone, accompagnandovi in un esperienza dal gusto senza pari, passando per formaggi, pasta fresca, dolci, carni, prosciutti, insaccati vari e tantissime altre ghiottonerie, che i buongustai più esperti non si lasceranno sicuramente scappare.

E per chiudere in bellezza niente di meglio che accompagnare il tutto con il corposo e caloroso vino locale e i golosissimi dolci tipici.

Solo una raccomandazione, prima di partire memorizzate la formula propiziatoria per tornare a casa: corno di bue, latte scremato, state attenti a mirto e cannonau che tanti ne han fregato.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!