Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

Nel mese di novembre 2013

Oh mia cara, oh mia cara Clementina!

Sagra delle Clementine

Palagiano (TA)

Sagra delle Clementine
E SAPEVATE CHE...?


Che cos'è secondo voi la clementina? L'amante di un famoso gioco in scatola anni ‘80?

I sapientini non si lascino ingannare, la clementina, detta anche mandarancio, è l'incrocio tra l'arancio e il mandarino, e deve il suo nome a padre allo studioso Clément Rodiet, direttore di un convento orfanotrofio in Algeria.

La leggenda narra che questo religioso abbia compiuto il miracoloso mix quasi casualmente nel 1840; altre fonti invece attestano di un'origine più lontana di questo agrume che lo vedono arrivare addirittura dalla lontana Cina o dal Giappone.

Seguendo le affermazioni di questa seconda ipotesi, il religioso algerino avrebbe semplicemente portato la clementina in terra mediterranea.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Vi ricordate quel vecchio cartone animato dove un cane da caccia blu intonava il suo canto d’amore per l’adorata Clementina? Bene! Preparatevi a fare altrettanto.

Il vostro appuntamento galante è fissato per il 26 novembre alla Sagra delle Clementine di Palagiano in cui potrete ammirarla in tutta la sua bellezza e vivacità.

Fresca, succosa, dall’aroma inebriante e unico, una volta morsa, sprigiona il suo gusto dolce e zuccherino, ma tra le vostre labbra si abbandonerà morbida e vellutata.

E qui di clementine, i succosi agrumi, ne troverete tanti, tantissimi, in un tripudio di colori, profumi e sapori. Questo piccolo borgo pugliese, in occasione della sagra dedicata ai suoi eccellenti agrumi, si tinge di colore e allegria.

Palagiano porta giustamente il titolo di Città delle Clementine, infatti, grazie alla sua posizione geografica favorevole, situata in un’area pianeggiante chiamata Conca d’Oro, famosa per la fertilità delle sue terre è diventata l’habitat naturale per questo gustosissimo frutto.

Durante questa sagra si festeggia la bellezza dei prodotti di questa terra, e delle clementine ovviamente, che verranno presentate in diverse varianti e ricette golose.

Oltre alle varie prelibatezze ricavate da questo frutto, si potranno degustare i piatti tipici della tradizione tarantina: cozze e ostriche in primis, da sempre cavallo di battaglia della città, ma anche tante altre ghiottonerie che faranno gioire di gusto le vostre papille.

Per gli amanti del folclore imperdibile la caratteristica sfilata di carri trainati da cavalli e per chi ama le risate genuine non mancheranno le rappresentazioni comiche degli artisti nazionali.

I cultori non potranno lasciarsi invece sfuggire la premiazione del migliore produttore presente all’evento, con la celebre Clementina d’Oro, degno trofeo del più fedele amatore.

Vi siete innamorati anche voi di Clementina? Allora aprite il vostro cuore a questo succulento appuntamento e lasciatevi conquistare da questi meravigliosi frutti!

 


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!