Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.587 sagre

invia Invia

Salva

18 settembre 2016

D'Orta e dorata

Sagra Settembrina del Lago d’Orta

Gozzano (NO)

Sagra Settembrina del Lago d’Orta
E SAPEVATE CHE...?


All'acquisto delbiglietto della Sagra Settembrina con una piccola maggiorazione in più potrete fare un giro in barca nel Lago.

Visitare la piccola isola di San Giulio e il bellissimo borgo di Orata con la sua riserva Naturale.

Si parte dal Pella e si torna con la pelle d'oca.

promosso da Italia Zuccheri, 100% zucchero italiano

Per la Sagra Settembrina di Gozzano il lago d’Orta si tira a lucido e mette in mostra tutti i suoi tesori.

Non è una sagra in mezzo a un qualsiasi giardino o piazzetta. Gozzano, il comune sul lago che ospita l’evento, apre le porte e le sale dei suoi palazzi più belli mettendo a disposizione dei Sagronauti le sue migliori attrazioni.

I cortili nobiliari si riempiranno di mostre ed esposizioni, le sale più eleganti ospiteranno concerti e performance artistiche, mentre nelle vie del borgo potrete ammirare in tutto il loro splendore i costumi della tradizione.

Il tono della Sagra non perderà di eleganza neanche nella sua parte più mangereccia. Tra gli angoli suggestivi di Gozzano oltre 30 punti saranno dedicati alla degustazione di tutte le prelibatezze del territorio novarese.

Salumi, i dolci, i tanti mieli e i tantissimi vini, dai rossi fortissimi fino ai bianchi più sofisticati, solo per citarne alcune.

Ma cari Sagronauti questa è una sagra elegante, da fare quasi in carrozza, anzi in trenino, quello che vi porterà su fino al Castello di Gozzano per provare i piatti più tradizionali come la búsôca, il tapulón, la pulenta dal murnée, lo strachin e il mascarpa.

Con un bicchiere di buon vino bianco in mano dopo una serata passata tra palazzi e cortili dall’alto del Castello di Gozzano, guardando le lucine sul vicino lago vi chiederete ma la Sagra Settembrina è dOrta o dorata?


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!