Alla scoperta di luoghi e sapori

sono presenti 4.557 sagre

invia Invia

Salva

3 Maggio 2016

I tri da cruci di Tropea

Tropea (VV)

I tri da cruci di Tropea

I tri da cruci di Tropea in provincia di Vibo Valentia scalda le vie del borgo a suon di musiche tradizionali, musicisti e balli ispirati ad epoche passate.

Giorno 3 Maggio, via Umberto I, per i Tropeani “u’ Burgu“, è animata da insolita frenesia. Rulli di tamburi, bandiere, luci, bancarelle, balconi addobbati danno il segno che è giorno di festa. Si commemora l’Invenzione della Santa Croce, giustificata dal fatto che, un tempo, all’inizio di via Umberto I, sorgeva un tempietto con tre Croci. Ma la ricorrenza si è caricata di significati e simboli, di riti pagani e cristiani, che la tradizione ha portato sino ai nostri giorni. Nei secoli passati, in varie epoche e per lunghi periodi, i pirati turchi e saraceni tennero sotto il loro dominio questo territorio. girando per le vie a dorso di cammello e seminando il terrore tra le popolazioni. I Tropeani, in diverse occasioni, riuscirono ad avere la meglio sui turchi, scacciandoli da Tropea e incendiando le loro navi. Al comando del capitano Gaspare Toraldo, ben 1200 nostri concittadini partirono e si distinsero per il loro valore nello stretto di Lepanto il 7 ottobre 1571. I Tropeani, dunque, per celebrare questi avvenimenti, il tre maggio, giorno in cui si festeggia il Trionfo della Santa Croce, preparano sagome di barche, cariche di fuochi d’artificio, le appendono da un lato all’altro della Via Borgo e durante la festa danno loro fuoco, creando un fantasmagorico spettacolo di luci, colori e scoppi. Poi, a fine serata, per schernire l’antico nemico, costruiscono la sagoma di un cammello, imbottito anche questo di fuochi d’artificio e al ritmo frenetico dellacaricatumbula, i tamburi accompagnano la danza del “camiuzzu i focu” che balla, spara, agonizza. La Pro Loco Tropea, assieme ad un comitato appositamente costituito, si occupa dell’organizzazione dell’evento – che riprende i giochi tipici dei festeggiamenti popolari, come la gara dei sacchi, quelle della pasta abbruscenti o delle pignatte – per rendere la festa “I Tri da’ Cruci” sempre più bella.


AAA Avviso a tutti i Sagronauti. Talvolta le date subiscono variazioni all'ultima ora, vi consigliamo perciò di contattare gli organizzatori prima di mettervi in viaggio.
Se avete novità segnalatele alla redazione, buona sagra a tutti!